AMC Premium

Tagliatelle con ragù di funghi

Categoria: Piatti unici

  • Libri di cucina
  • Lista Ingredienti
  • Valutare
  • Scaricare
  • Note
  • Condivisione
  • Mi piace
  • 30 Minuti
  1. 3 cipollotti
  2. 1 spicchio di aglio
  3. 100 g di speck
  4. 600 g di funghi misti (ad es. champignon, porcini, finferli)
  5. 50 ml di vino bianco secco
  6. 200 ml di panna da cucina
  7. 100 ml di brodo vegetale
  8. 1 mazzo di prezzemolo liscio
  9. sale, pepe
  10. 500 g di tagliatelle
  11. 50 g di parmigiano grattugiato

1. Pulire i cipollotti e tagliarli a rondelle sottili. Pelare l’aglio e tagliarlo finemente. Tagliare lo speck a cubetti. Pulire i funghi con un pennello o un panno e tagliarli in quarti, in base alla loro grandezza.

2. Riscaldare la pentola piccola, impostando il calore al massimo, fino a che l’indicatore raggiunge la finestra “carne”; ridurre quindi il calore, rosolare la cipolla, l’aglio e, gradualmente, anche i funghi.

3. Sfumare con il vino, aggiungere la panna e il brodo e far restringere per alcuni minuti.

4. Tritare finemente il prezzemolo, aggiungerlo e regolare di sale e pepe.

5. Versare abbondante acqua nella pentola grande con l’inserto NonSoloPasta, mettere il coperchio e portare a bollore, impostando il calore al massimo.

6. Ridurre il calore e cuocere la pasta al dente. in base alle indicazioni riportate sulla confezione. Sollevare l’inserto NonSoloPasta dalla pentola e fare sgocciolare.

7. Mescolare le tagliatelle scolate insieme al ragù di funghi nella pentola calda. Cospargere con parmigiano e servire.

Suggerimento

  • Si consiglia di salare l’acqua per la pasta aggiungendo un cucchiaino di sale per ogni 100 g di pasta.

Questa ricetta è stata testata e approvata da AMC.

Il tuo feedback

Raccontaci la tua esperienza e i tuoi desideri.

Metodo di cottura

Finestra Verdura

Cottura senza aggiunta di acqua

Arrostitura senza aggiunta di grassi

Please check the availability of products in your country. Vuoi vedere e provare dal vivo i nostri prodotti? Prenota senza impegno una dimostrazione a casa tua.

Commenti