FAQ - Pentole AMC

Corpo della pentola

  • Il corpo della pentola è realizzato in acciaio inossidabile al cromo-nichel 18/10 (1.4301 X5CrNi18-10, gruppo acciaio: V2A)

  • 18% cromo e 10% nichel. È un acciaio inossidabile pregiato, durevole e robusto, che viene utilizzato non soltanto negli impianti industriali (ad es. per la produzione degli alimenti) e negli articoli per la casa di alta qualità, ma anche nell’ingegneria biomedica.

  • Il corpo della pentola è stato realizzato sempre con lo stesso pregiato acciaio inossidabile.

    Il fondo è realizzato con lo stesso materiale, ma la sua struttura è stata ulteriormente sviluppata e migliorata attraverso varie fasi di sviluppo: nel 1984 è stato racchiuso interamente da una capsula in acciaio inossidabile. La composizione di questa capsula è stata modificata nel 1996 affinché le pentole e padelle AMC fossero compatibili con la cottura a induzione.

    Vantaggio:

    Il fondo è “incapsulato” in maniera igienica e pulita la pentola AMC è pertanto adatta alla lavastoviglie e può essere utilizzata sui piani a induzione.

  • L’acciaio inossidabile privo di nichel è resistente alla ruggine, ma generalmente più sensibile agli acidi, alla pulizia in lavastoviglie e ai detergenti aggressivi.

    Vantaggio:

    L’acciaio contenente nichel è più resistente e durevole rispetto all’acciaio privo di nichel

    • Nella maggior parte dei casi l’allergia al nichel è un’allergia da contatto ed è causata, per esempio, dal contatto della pelle con gioielli o bottoni dei pantaloni.

    • In alcuni casi, anche l’assunzione di nichel tramite gli alimenti con un elevato contenuto di nichel (ad es. cioccolata, cereali, legumi e frutta secca) è un fattore da non sottovalutare.

    • Studi scientifici approfonditi hanno dimostrato che, durante la normale preparazione degli alimenti nella propria cucina di casa, il nichel non si trasmette dalle pentole in acciaio inossidabile di alta qualità agli alimenti. Ciò vale anche per gli alimenti più acidi come rabarbaro, crauti e spinaci.

    Il contenuto di nichel degli alimenti dopo la cottura corrisponde ai valori misurati prima della cottura.

    • Solo in condizioni estreme, ad esempio se il rabarbaro o i crauti vengono cotti oltre il loro normale tempo di cottura, se il sugo di pomodoro viene portato a ebollizione (ristretto) per un tempo troppo lungo o se questi alimenti sono conservati in contenitori in acciaio inossidabile, possono essere rilasciate minuscole quantità di nichel. Queste quantità sono notevolmente inferiori rispetto a quelle presenti negli alimenti sopraelencati. Tuttavia, questo è il motivo per cui alcuni medici consigliano di evitare l’acciaio inossidabile in via precauzionale in caso di grave allergia al nichel.

    • In generale, consigliamo di pulire a fondo le pentole in acciaio inossidabile prima del primo utilizzo (in modo da rimuovere completamente gli eventuali residui di polveri da lucidatura legati alla produzione).

    Inoltre, i Clienti con un’allergia al nichel accertata dovrebbero far bollire nella pentola acqua e aceto per poco tempo, e non conservare alimenti acidi nella pentola in acciaio inossidabile.

  • Dal punto di vista visivo no, ma la struttura del fondo è stata migliorata.

    Vantaggio:

    Oltre alla misurazione della temperatura migliorata, il fondo incapsulato, Akkutherm, e Visiotherm costituiscono la base del successo di AMC.

Coperchio

  • Il coperchio deve avere un foro per inserire Visiotherm, in modo che possa misurare la temperatura direttamente all’interno della pentola.

    Vantaggio:

    La misurazione all’interno della pentola consente di rilevare la temperatura molto più rapidamente e con maggiore precisione rispetto alle altre pentole dotate di sistema di misurazione della temperatura.

  • La possibilità di avvitare Visiotherm ha diversi vantaggi, come ad esempio,

    Durante la pulizia:

    Si risparmia spazio in lavastoviglie.

    Sotto Visiotherm, non devono trovarsi tracce di calcare causate dall’acqua residua.

     

    Visiotherm non è adatto ad essere messo nel forno, quindi deve essere rimosso.

    Vantaggio:

    Le pentole AMC e i loro coperchi possono essere utilizzati anche per la cottura in forno; gli alimenti risulteranno meno asciutti e non rischieranno di diventare troppo scuri.

  • Visiotherm è compatibile con i coperchi della serie M30: la forma del coperchio è rimasta sempre la stessa.

    Non è però compatibile con i coperchi della serie 29 e delle serie precedenti, poiché non presentano un foro sul coperchio e hanno un meccanismo di avvitamento diverso.

  • Nella maggior parte delle pentole AMC il coperchio può essere agganciato lateralmente tra il manico e il bordo della pentola.

    Uniche eccezioni: le pentole molto basse (come, ad esempio, Arondo e Oval Grill), le padelle che hanno un solo manico, e il wok.

    Vantaggio:

    La condensa che si forma sul coperchio non gocciola sul piano di cottura o sulla superficie di lavoro.

  • Può succedere, soprattutto se gli alimenti si sono raffreddati con il coperchio chiuso, perché si è formato un leggero sottovuoto tra la pentola e il coperchio.

    Consiglio:

    Riscaldare brevemente la pentola sul piano cottura o immergerla in acqua calda. Il calore elimina il sottovuoto e il coperchio può essere facilmente rimosso.

Manici con Thermobloc

  • I manici sono realizzati interamente in acciaio inossidabile e presentano un componente integrato in ceramica che blocca il calore, il cosiddetto Thermobloc.

    Vantaggio:

    I manici non si riscaldano, quindi si possono toccare i manici e sollevare la pentola senza guanti da forno o senza presine durante tutto l’intero processo di cottura.

    Nota:

    Il calore che raggiunge i manici dall’esterno, ad es. quello presente nel forno o proveniente da un piano di cottura a gas adiacente, non può essere bloccato da Thermobloc: i manici diventeranno caldi.

    • Posizionare quindi le pentole sempre al centro del fornello affinché i manici non si trovino su una fonte di calore adiacente. Ciò vale in particolare per i piani di cottura a gas.

    • Con le pentole basse prestare attenzione anche con i piani di cottura a induzione:

    • Nei piani a induzione con zone di cottura fisse, è sufficiente posizionare la pentola o la padella al centro.

    • In caso di piani a induzione che non sono suddivisi in zone di cottura, ovvero i cosiddetti piani a induzione Maxiflex, le pentole e le padelle possono essere posizionate in qualsiasi punto del piano cottura. In questo caso non resta altro da fare che prestare attenzione ed eventualmente utilizzare delle presine.

    • IMPORTANTE: questo effetto influisce sui manici in metallo di tutte le marche e tipologie di pentole basse ed è pertanto più un problema del sistema a induzione che di una singola pentola o padella.

  • Le pentole e padelle AMC con manici in acciaio inossidabile possono essere utilizzate in forno senza alcuna limitazione.

    Nota:

    • Utilizzare una protezione per le mani (presine) poiché i manici si surriscaldano in forno.

    • Le pentole e padelle con manici in plastica possono essere utilizzate in forno solo se i manici sono rimovibili e vengono rimossi prima di infornare.

    • Per quanto riguarda i coperchi, rimuovere sempre Visiotherm e Audiotherm.

    • EasyQuick e Secuquick softline non devono essere mai utilizzati in forno.

    • Possono essere utilizzati in forno senza restrizioni.

    • I manici in metallo non vengono danneggiati dal calore di una fiamma a gas, ma la plastica sì.

    • Sono resistenti e durevoli.

  • Per garantire i vantaggi sopracitati relativi alla temperatura e all’ergonomia dei manici in metallo di AMC.

    Al momento non è tecnicamente possibile evitare che l’acqua entri nei manici durante la pulizia delle pentole.

    I piccoli fori sui manici devono essere presenti affinché l’acqua possa fuoriuscire facilmente. I fori sono posizionati in modo che l’acqua infiltrata possa uscire completamente senza lasciare residui.

    Consigli:

    • Disporre le pentole e i piatti da portata nella lavastoviglie come illustrato nella figura in modo che entri meno acqua possibile nei manici e che possa fuoriuscire al meglio.

    • Far sgocciolare brevemente le pentole sullo sportello aperto della lavastoviglie o sul gocciolatoio del lavandino, utilizzando un canovaccio.

Fondo

    • Le pentole e padelle AMC sono dotate del fondo capsulare Akkutherm che assorbe anche le più piccole quantità di calore, le immagazzina e le trasferisce uniformemente agli alimenti da cuocere.

    • Il fondo capsulare è unito inscindibilmente al corpo della pentola per mezzo di un processo di saldatura a pressione sviluppato da AMC ed è adatto a tutti i tipi di piani di cottura (gas, ghisa, vetroceramica, alogeno e induzione).

  • Con l’introduzione della generazione AMC serie 29 (1996) il materiale della capsula del fondo è stato modificato affinché tutte le pentole e padelle AMC fossero adatte ai piani a induzione.

    Ciò è riconoscibile fino alla serie M30 dalla goffratura “Induction” sul timbro del fondo della pentola. A partire dalla serie M30s goffratura è stata omessa poiché la compatibilità con il sistema a induzione è ormai diventata lo standard.

  • La capsula del fondo può scolorire più rapidamente a causa dell’acciaio inossidabile magnetico utilizzato. Ciò è dovuto al fatto che l’acciaio inossidabile magnetico è più sensibile alle temperature elevate (ad es. quando si arrostisce). (per la pulizia vedere il capitolo 1.7).

  • Gli elementi più importanti per la cottura a risparmio energetico di AMC sono:

    • la regolazione ottimale dell’energia con Visiotherm e Audiotherm

    • un coperchio adatto

    • il fondo capsulare Akkutherm con un ottimo accumulo dell’energia e il rilascio uniforme di questa energia agli alimenti.

    • Da non dimenticare:

    EasyQuick e Secuquick softline con cui è possibile risparmiare ancora più energia quando si utilizzano le pentole AMC.

    La cottura auto controllata con Navigenio consente di fornire in maniera esatta la quantità di energia necessaria.

Cucinare con AMC Premium Cooking System su diversi tipi di fornelli

  • Sì, tutte le pentole e padelle possono essere utilizzate su tutti i tipi di fornelli: piastre in ghisa, piani di cottura in vetroceramica, alogeni e a induzione (a partire da AMC serie 29) e fornelli a gas. È possibile impostare il calore al massimo su tutti i tipi di fornelli (osservare il punto 24. Induzione e livello Booster o Power).

  • Il diametro del fondo della pentola deve essere adatto al piano di cottura (vale a dire: diametro del fondo = diametro del piano di cottura). Un piano di cottura troppo grande spreca energia e uno troppo piccolo è troppo lento e debole.

    • Anche in questo caso impostare il calore al massimo durante la fase di riscaldamento.

    • Utilizzare il livello Power o Booster solo ed unicamente per riscaldare l’acqua. Questo vale per tutti i metodi di cottura AMC.

    • Quando si cuoce, tenere conto di quanto segue:

    A causa della potenza elevata dei piani a induzione, il riscaldamento fino al settore desiderato (ad es. “verdura” o “carne”) avviene molto rapidamente e al momento di ridurre nuovamente il calore si ha improvvisamente meno energia disponibile. Quindi quando si abbassa il calore, è necessario selezionare una potenza maggiore nei piani a induzione rispetto agli altri piani di cottura.

    • Selezionare tra 1/2 e 2/3 della potenza, che corrisponde a circa 400-700 W a seconda del produttore.

    • Il livello di riduzione dipende anche dal metodo di cottura, dalle dimensioni della pentola e dal contenuto della pentola.

    Esempio: il livello di calore per una piccola porzione di verdure in una pentola piccola è inferiore a quello di una pentola grande con Secuquick softline o di una padella grande con più bistecche.

    • Nei piani a induzione convenzionali è spesso possibile spegnere completamente l’alimentazione di energia nella finestra “stop”. Con i piani di cottura a induzione è consigliabile lasciare l’impostazione sul livello più basso poiché il calore residuo nella cottura a induzione è ridotto.

  • Quando i piani a induzione vengono azionati impostando una potenza elevata, è spesso possibile udire un ronzio o un borbottio. È causato dall’utilizzo di pentole in acciaio inossidabile con fondi a più strati ed è pertanto spesso un problema del sistema a induzione. Se si riduce la potenza, il rumore diminuisce sensibilmente.

    Solitamente questo rumore si genera quando le pentole in acciaio inossidabile (non soltanto le pentole AMC) sono riscaldate sui piani a induzione ad una potenza elevata.

    • Posizionamento dei manici: posizionare i manici in modo che la fiamma adiacente non si trovi sotto il manico.

    • Scegliere un fornello la cui grandezza corrisponda al diametro della pentola, la fiamma del gas non deve sporgere oltre il bordo della pentola.

    • Riscaldare a fiamma alta e continuare la cottura a fiamma bassa.

Cuocere senza aggiunta di acqua

  • Perché, grazie a Visiotherm, la temperatura durante il riscaldamento della pentola o della padella fino alla finestra “verdura” può essere controllata in maniera ottimale.

    Vantaggio:

    Visiotherm indica quando la temperatura ottimale per la cottura degli alimenti è stata raggiunta e l’apporto energetico può essere ridotto.

    Inoltre, Audiotherm emette un segnale acustico affinché Visiotherm non debba essere continuamente monitorato durante la cottura.

    • Versare sempre le verdure nella pentola quando sono ancora bagnate.

    • Il livello di riempimento ottimale della pentola è ca. 2/3 del suo volume (se c’è troppo poco cibo o umidità all’interno della pentola, non si può creare un’atmosfera di vapore ottimale nella pentola).

    • Al raggiungimento della finestra “verdura”, l’apporto energetico deve essere ridotto a sufficienza in modo che un velo d’acqua ottimale possa formarsi nella scanalatura di condensazione. Ciò non sarebbe possibile se tanto vapore fuoriuscisse costantemente a causa della troppa energia; una breve fuoriuscita di vapore non è tuttavia un problema.

Arrostire senza aggiungere grassi

  • In generale, tutte le pentole, padelle e piastre per grigliare sono adatte all’arrostitura. Alcune applicazioni possibili sono:

    Pentole: particolarmente indicate se il cibo viene successivamente cotto con altri ingredienti o una grande quantità di salsa, ad es. arrosti, ragù, gulasch e stufati.

    Padelle Prestige: per tutti i tipi di cotolette e bistecche, anche con l’aggiunta di piccole quantità di altri ingredienti o liquidi, per friggere e cuocere al forno torte e quiche di piccole dimensioni con Navigenio.

    Arondo e Oval Grill: per tutte le bistecche che devono essere rosolate a fiamma alta e per le quali si desidera una bella crosticina.

    oPan: specifica per le pietanze delicate a base di uova.

  • Perché grazie a Visiotherm, la temperatura durante il riscaldamento della pentola o della padella fino alla finestra “carne” può essere controllata in maniera ottimale.

    Vantaggio:

    Visiotherm mostra la temperatura ottimale alla quale aggiungere gli alimenti da arrostire e anche (se si arrostisce con il coperchio) quando è stato raggiunto il momento ottimale per girare.

    Inoltre, Audiotherm emette un segnale acustico affinché Visiotherm non debba essere continuamente monitorato durante la cottura.

    • Per ottenere i risultati migliori, tirare fuori dal frigo gli alimenti sempre circa 30 minuti prima della preparazione.

    Perché?

    Se gli alimenti sono troppo freddi, il fondo riscaldato della pentola o della padella si raffredderà troppo rapidamente.

    • Asciugare sempre gli alimenti picchiettando con la carta assorbente.

    Perché?

    L’umidità che aderisce sugli alimenti impedisce che il cibo si stacchi facilmente dal fondo della padella e che si formi una bella crosticina.

    • Versare gli alimenti nella pentola o nella padella e girare soltanto quando si staccano facilmente dal fondo.

    Perché?

    In caso contrario non si otterrebbe una bella crosta, il cibo non si staccherebbe facilmente dal fondo della padella e le fibre della carne o del pesce potrebbero “strapparsi”.

    • Se si desidera cucinare una grande quantità di carne (ad es. gulasch), arrostire la carne sempre in porzioni.

    Perché?

    Una quantità eccessiva di carne tutta in una volta raffredda troppo velocemente il fondo della pentola.

  • In questo modo è possibile arrostire con l’ausilio del punto di girata.

    Il punto di girata è ora contrassegnato in modo speciale sul Visiotherm della serie M30s e corrisponde ad una temperatura di ca. 90 °C su Visiotherm.

    Vantaggio:

    • Il “punto di girata” su Visiotherm indica il momento ideale in cui girare gli alimenti, rendendoli particolarmente succosi.

    • Gli odori generati durante la cottura si riducono.

    • Il grasso non schizza sul piano cottura.

    • Ricordarsi sempre di tirare fuori dal frigo gli alimenti circa 30 minuti prima di iniziare la preparazione.

    • Non spegnere completamente il calore dopo aver girato il cibo.

    • Aumentare l’apporto energetico.

Pulizia di pentole e padelle con AMC Clean & Care

FAQ - Visiotherm

Visiotherm

FAQ - Audiotherm

Struttura e funzionamento di Audiotherm

    • Ora Audiotherm si installa su Visiotherm in maniera semplice e veloce con un “clic”, non è più necessario ruotarlo o inizializzarlo. Una volta posizionato, Audiotherm non rischia più di essere spostato inavvertitamente.

    • Visiotherm, Visiotherm E e Visiotherm S sono dotati di magneti per la trasmissione della temperatura ad Audiotherm.

    • Audiotherm può essere regolato anche quando non è ancora stato posizionato su Visiotherm, per semplificarne l’utilizzo. Se Audiotherm riconosce di essere stato posizionato su un Visiotherm “sbagliato” (ad es. “verdura” ma posizionato su Visiotherm E) “verdura” si spegne.

    • Il punto di girata è stato migliorato: ora è identificabile come “punto con le frecce” su Audiotherm. Appare sul display non appena l’indicatore raggiunge la finestra “carne”.

    • Il timer da cucina può essere utilizzato, ad esempio, quando gli ingredienti devono essere “saltati”.

    • Per quanto riguarda il segnale audio è possibile scegliere tra il normale segnale acustico e una melodia. Inoltre, il volume può essere regolato tramite l’app.

    • Come per tutti gli altri programmi, la funzione di cottura al forno viene ora selezionata tramite l’apposito simbolo (come per l’impostazione di tutti i programmi di cucina).

    • Audiotherm su Visiotherm:

    Arrostire senza aggiungere grassi (finestra “carne”)

    Programma “60 °C”

    Cottura senza aggiunta di acqua e tradizionale (finestra “verdura”)

     

    • Audiotherm su Visiotherm E:

    Arrostire senza aggiungere grassi (finestra “carne”)

    Programma “60 °C”

    Cottura a vapore (finestra “vapore”)

     

    • Audiotherm su Visiotherm S:

    Programma “soft” (finestra “soft”)

    Programma “turbo” (finestra “turbo”)

     

    • Altre funzioni:

    Timer da cucina

    Funzione di cottura al forno e gratinatura

    Cottura programmata

    • Si tratta di un programma molto breve specifico per la preparazione di risotti, riso e verdure surgelate con Secuquick softline. Il tempo di cottura effettivo è di soli 20 secondi.

    Nota:

    Al termine della cottura la pentola deve essere posizionata nel coperchio capovolto o su una superficie resistente al calore, in modo che Secuquick si depressurizzi autonomamente. Le pietanze continuano a cuocere in questo lasso di tempo.

    Tenere conto anche delle indicazioni contenute nelle ricette e nella brochure “Cucinare con AMC”. L’idoneità di questa impostazione di tempo dipende dal metodo di cottura e dalle quantità necessarie per la ricetta.

    Vantaggio:

    L’impostazione del tempo “P” fa risparmiare molta energia.

    • Il modo più veloce per impostare “P” è accendendo Audiotherm e premendo una volta il tasto e poi il tasto +.

  • Con Audiotherm e Navigenio è possibile cuocere in modalità auto controllata. A tale scopo, posizionare Navigenio su “A”, posizionare Audiotherm su Visiotherm e impostare il programma desiderato. Audiotherm monitora autonomamente l’intero processo di cottura attraverso un collegamento wireless (Bluetooth Low Energy) con Navigenio. La modalità auto controllata può essere gestita anche tramite l’app “Cook & Go” di AMC.

  • Sul display di Audiotherm è visibile il simbolo “Collegamento senza fili” e il simbolo blu “Collegamento senza fili” su Navigenio lampeggia. Il simbolo blu “Collegamento senza fili” su Navigenio lampeggia non appena è stato stabilito un collegamento senza fili tra Audiotherm e Navigenio, indipendentemente dal fatto che un programma di cucina sia attivo.

  • Una breve apparizione indica che Audiotherm può essere controllato anche tramite l’app.

    Se si apre l’app quando Audiotherm è accesso, una connessione con Audiotherm viene stabilita. Tutte le funzioni di Audiotherm appaiono anche sull’app.

    Vantaggio:

    Cuocere con l’aiuto dell’app garantisce molta più libertà: è possibile tenere sotto controllo la fase di cottura in corso in qualsiasi momento anche fuori dalla cucina.

  • Stabilire la connessione potrebbe richiedere alcuni secondi. Se Audiotherm e l’app non si connettono, la causa potrebbe essere:

    • il Bluetooth non è attivo sul dispositivo mobile attivare il Bluetooth

    • Audiotherm non è ancora acceso accendere Audiotherm

    • la distanza è troppo grande, la portata negli ambienti interni è di pochi metri accorciare la distanza.

  • È possibile visualizzare 60 °C sul display per due funzioni diverse.

    Funzione di mantenimento del calore:

    Durante la cottura nella modalità auto controllata, Navigenio passa automaticamente alla funzione di mantenimento del calore a 60 °C al termine del tempo di cottura. Le pietanze vengono mantenute al caldo per un’ora, dopodiché Audiotherm e Navigenio si spengono automaticamente.

    Se Navigenio non è impostato su “0”, dopo 1 minuto emetterà un segnale acustico per 1 minuto.

    Vantaggio:

    Anche se non si può iniziare subito a mangiare al termine del tempo di cottura, nulla si raffredderà.


     

    Programma “60 °C”:

    Il programma “60 °C” è disponibile se si utilizza Audiotherm su Visiotherm o Visiotherm E. Questo programma è perfetto per riscaldare gli alimenti in maniera delicata, cuocere sottovuoto e affumicare.

    Vantaggio:

    Il programma “60 °C” è un’estensione dei metodi di cottura AMC e consente di riscaldare senza mescolare troppo o di cuocere e affumicare carne e pesce in maniera delicata e aromatica.

  • Qui è possibile inserire l’avvio ritardato per la cottura programmata.

    • Con la cottura auto controllata su Navigenio vi è la possibilità di avviare autonomamente il processo di cottura in un momento successivo (vale a dire in un intervallo di tempo tra 0:01 e 9:59).

    • Il procedimento è molto semplice: inserire il tempo di ritardo fino all’avvio del processo di cottura non appena “+ 0:00” appare sul display di Audiotherm.

    • L’impostazione dell’avvio ritardato appare sul display alternandosi al tempo di cottura e può essere modificata in qualsiasi momento fino all’avvio effettivo. Audiotherm emetterà un segnale acustico all’avvio del processo di cottura.

    Vantaggio:

    La cottura programmata consente di preparare e controllare il processo di cottura in maniera ottimale se si è impegnati a fare altre cose prima di mangiare (ad es. andare a prendere i bambini a scuola).


     

    Nota:

    Seguire le nostre istruzioni per la cucina programmata:

    • Assicurarsi che la pentola o la padella siano sempre presenti su Navigenio.

    • Assicurarsi che su Navigenio non siano collocati altri oggetti (ad es. tovaglioli o carta) o esseri viventi.

    • Assicurarsi che il coperchio scelto sia sempre correttamente posizionato e chiuso correttamente.

    • Non lasciare ingredienti facilmente deperibili (carne cruda, pesce crudo, prodotti lattiero-caseari freschi e uova crude) per molto tempo fuori dal frigo e posizionarli lontano da fonti di calore.

    • I piatti a base di riso non sono adatti alla cottura programmata in quanto il riso si ammorbidisce molto e in modo non uniforme e deve quindi essere cotta subito.

    • Almeno 1 minuto.

    • Al massimo 9:59 ore.

    • Impostazione “P” (= 20 secondi)

  • Sì, può essere utilizzato su tutte le pentole e padelle dotate di Visiotherm.

  • Sì, Audiotherm dispone di modulo per persone con disabilità visive (S: 0) che può essere attivato tramite l’app.

    • In questo modulo viene riprodotta una diversa sequenza di suoni per ogni programma di cottura selezionato.

    • Inoltre, il segnale per aumentare il livello (+) e diminuire il livello (–) sono diversi tra loro.

Utilizzo di Audiotherm

Audiotherm e la cottura auto controllata

Pulizia e manutenzione di Audiotherm

FAQ - Secuquick softline

Struttura e funzioni di Secuquick softline

Utilizzo di Secuquick softline

Pulizia di Secuquick softline

FAQ - EasyQuick e EasyQuick Ovale

Description

Nota: ai fini di una semplificazione del testo viene usata l’espressione EasyQuick, salvo per le procedure in cui è importante specificare la tipologia.

Struttura e funzioni di EasyQuick

    • Cottura veloce e delicata al di sotto dei 100 °C.

    • Risparmio di tempo fino al 50%.

    • EasyQuick è adatto a due diametri della pentola: 20 cm e 24 cm

    • EasyQuick Ovale è adatto all’unità ovale: 38 cm, 3,5 e 4,5 l

    • Può essere utilizzato per cuocere al vapore e arrostire.

    • Durante la cottura vi è sempre la possibilità di rimuovere il coperchio, aggiungere gli ingredienti o assaggiare la pietanza.

    • Facile da usare e pulire.

    • Preparazione sana: le vitamine, i minerali e le sostanze nutritive rimangono intatte durante la cottura a vapore con EasyQuick.

    • EasyQuick è perfetto per la cottura auto controllata su Navigenio.

  • Consigliamo di inserire soltanto la guarnizione necessaria per la pentola utilizzata:

    • pentola da 24 cm = guarnizione da 24 cm

    • pentola da 20 cm = guarnizione da 20 cm

    Rimuovendo la guarnizione non necessaria, non si sporca e non deve essere pulita inutilmente.

    Se si utilizza una pentola da 20 cm insieme a EasyQuick su un piano di cottura a gas, l’eventuale guarnizione da 24 cm inserito potrebbe danneggiarsi.

  • La cottura a vapore con EasyQuick avviene in un intervallo di temperatura di 97- 99 °C, cioè senza sovrapressione.

  • Posizionare sempre la pentola con EasyQuick in modo che l’uscita del vapore dall’alloggiamento della valvola sia diretta lontano dal corpo e che il logo AMC possa essere letto correttamente.

    • Prima di ogni utilizzo assicurarsi che la valvola del vapore sia facile da azionare e non sia sporca.

    • L’alloggiamento della valvola deve essere avvitato saldamente per mezzo di un dado per valvole e l’indicatore giallo della valvola deve potersi muovere facilmente verso l’alto e verso il basso.

  • No, poiché le parti in plastica e silicone potrebbero danneggiarsi.

Utilizzo di EasyQuick

    • Nelle istruzioni per l’uso sono riportate tutte le pentole che possono essere utilizzate con EasyQuick.

    • Non sono adatte: Padella Prestige 20 cm, Padella Prestige 24 cm e Oval Grill.

    • Quando si utilizza EasyQuick, non applicare l’inserto GRA.

    • Non utilizzare mai pentole e padelle di altri produttori.

    • Se si desidera cuocere al vapore soltanto con acqua, vino o altri liquidi, utilizzare la Softiera insieme a EasyQuick e l’inserto ovale insieme a EasyQuick Ovale.

    • Cuocere al vapore aggiungendo sempre del liquido in modo da formare una quantità di vapore sufficiente.

    • Le pietanze possono essere cotte al vapore anche direttamente nella pentola. In questo caso deve esserci abbastanza liquido, ad es. salsa o liquido di cottura, per evitare che il cibo si bruci.

    • Pentola da 20 cm = max. 120 ml di liquido

    • Pentola da 24 cm = max. 150 ml di liquido

    • Ovale da 38 cm = max. 200 ml di liquido

    • In caso di ingredienti surgelati o ricchi d’acqua, aggiungere meno liquido affinché gli alimenti non entrino in contatto con il liquido.

    • Se necessario, aggiungere una quantità maggiore di liquido in caso di tempi di cottura più lunghi.

  • Sì, EasyQuick può essere rimosso in qualsiasi momento durante la cottura poiché non è necessaria alcuna fase di raffreddamento.

    Vantaggio:

    • Le pietanze possono essere controllate in qualsiasi momento, ad esempio per mescolare, monitorare il grado di cottura o condire.

    • Dopodiché il processo di cottura a vapore riprenderà immediatamente.

  • Sì, EasyQuick è adatto alla cottura a vapore nella modalità auto controllata.

    • Per garantire una cottura perfetta, riempire la pentola soltanto fino a 2/3.

    • Per gli alimenti che si gonfiano, riempire soltanto fino a 1/2 della pentola.

    Nota:

    EasyQuick non è adatto agli alimenti che schiumano o lievitano molto.

  • Sì, Visiotherm E è dotato di una finestra “carne”. EasyQuick è perfetto per arrostire e successivamente cuocere al vapore piatti gustosi.

    Vantaggio:

    Si ha bisogno soltanto di un coperchio. Tutto rimarrà succoso e si risparmierà molto tempo.

  • Sì, assolutamente. EasyQuick

    • è più flessibile; la cottura a vapore auto controllata può avere luogo ovunque sia presente una presa di corrente. È compatibile con diverse pentole AMC, quindi si può utilizzare la pentola più adatta alla quantità da preparare.

    • è più semplice da usare poiché non è necessario installare nulla.

    • fa risparmiare più energia perché non è necessario preriscaldare un ampio spazio di cottura e richiede molta meno acqua.

    • prepara piatti più gustosi perché non cuoce soltanto al vapore, ma può anche arrostire e preparare salse deliziose con i liquidi generati dalla cottura a vapore.

  • La cottura a vapore con EasyQuick fa risparmiare in media il 35% di tempo rispetto alla cottura senza aggiunta d’acqua (entrambe le cotture nella modalità auto controllata). Con alcune pietanze è possibile arrivare fino al 50% di tempo, ad esempio con diversi piatti a base di pesce o le verdure ripiene.

  • Perché l’intervallo della cottura a vapore pari a 97-99 °C è leggermente superiore all’intervallo di temperatura della cottura senza aggiunta d’acqua (80-98 °C).

  • No, la cottura veloce con Secuquick è e rimane il metodo di cottura AMC più veloce. Con Secuquick si risparmia fino all’80% di tempo, con EasyQuick fino al 50%.

  • La cottura a vapore con EasyQuick è il metodo di cottura AMC che completa il sistema. AMC offre quindi il metodo di cottura migliore per ogni piatto!

    EasyQuick: verdure con lunghi tempi di cottura (ad es. fagiolini o cavolfiori interi), piatti di pesce (ad es. involtini o spiedini di pesce), verdure ripiene, canederli, tortellini e tutti i tipi di pasta ripiena.

    EasyQuick Ovale: pesci interi, verdure lunghe (ad es. asparagi o scorzonere), spaghetti alla AMC, arrosti lunghi (ad es. arrosto di tacchino).

    Secuquick softline: cottura veloce “soft” per tutti i tipi di risotto e riso, pasta alla AMC, patate lesse. La cottura veloce “turbo” è ideale per tutti i piatti a base di carne con lunghi tempi di cottura (ad es. gulasch e involtini di manzo), per le zuppe di legumi (ad es. fagioli bianchi, ceci, lenticchie marroni) e i brodi di carne.

    Coperchio normale: tutte le verdure con tempi di cottura brevi e medi (ad es. broccoli, zucchine, peperoni, piselli o verdure miste) sono perfette per la preparazione con il coperchio normale e senza l’aggiunta d’acqua. Mentre le bistecche, le braciole e le salsicce vengono arrostite come di consueto con il coperchio normale e senza aggiungere grassi.

  • La valvola si muove soprattutto quando la temperatura aumenta, il processo di ebollizione inizia e comincia a crearsi un’atmosfera di vapore. Una volta generata un’atmosfera di vapore stabile, la valvola solitamente si muove meno o smette di muoversi.

    • Sì. EasyQuick, come tutti i prodotti AMC, può essere utilizzato su tutti i tipi di fornello. Anche in questo caso, non impostare il livello Power o Booster quando EasyQuick è utilizzato sui piani di cottura a induzione.

    • AMC consiglia vivamente di cuocere a vapore nella modalità auto controllata con Navigenio e Audiotherm.

    Vantaggio:

    • Cuocere a vapore con EasyQuick è semplicissimo.

    • La temperatura si trova automaticamente nell’intervallo ottimale per la cottura a vapore.

    • Il risparmio di energia e tempo viene ottimizzato.

  • No, Visiotherm E può essere utilizzato e avvitato soltanto su EasyQuick. Viceversa, il Visiotherm normale non è adatto a EasyQuick.

  • Sì, la cottura a vapore con EasyQuick è salutare. Con EasyQuick le pietanze vengono cotte nella softiera, pertanto non entrano a contatto con l’acqua e vengono cotte a vapore in maniera delicata in un’atmosfera di vapore.

  • Come per la cottura senza aggiunta d’acqua, la cottura a vapore con EasyQuick è delicata e rispetta le sostanze nutritive, poiché gli alimenti non entrano a contatto con l’acqua e pertanto le sostanze nutritive non vengono bagnate e sommerse da liquidi non necessari.

    Vantaggio:

    Le vitamine, le sostanze vegetali bioattive e i minerali rimangono intatti. L’ottima composizione proteica viene mantenuta e non ridotta. I preziosi acidi grassi sono protetti e l’ossidazione dei grassi non aumenta.

Pulizia e manutenzione di EasyQuick

  • Pulire EasyQuick dopo ogni utilizzo ed eseguire regolarmente la manutenzione per garantirne la funzionalità e la sicurezza.

    • Si consiglia di rimuovere o svitare sempre le guarnizioni e Visiotherm.

    • In caso di sporco ostinato, svitare anche la valvola del vapore e pulirla separatamente (ad es. mettendola nel cestello delle posate).

    • Si consiglia di lavare i componenti in lavastoviglie.

    • Per la pulizia manuale utilizzare una spugna o un panno morbidi, acqua calda e del detersivo comune, risciacquare con acqua pulita e asciugare bene.

  • No, il cliente può ordinare al centro assistenza la valvola, Visiotherm E e le guarinizioni e sostituirli autonomamente.

FAQ - Navigenio

Struttura e funzioni di Navigenio

Utilizzo di Navigenio come piano di cottura

  • Sì, Navigenio è dotato di un interruttore di surriscaldamento. Per proteggere la sua elettronica, Navigenio spegne il riscaldamento quando la temperatura sale troppo. Se l’interruttore di surriscaldamento scatta, Navigenio emette un segnale acustico.

  • Navigenio sta riscaldando correttamente quando l’indicatore di stato si illumina di rosso. L’elemento riscaldante si accende e spegne ripetutamente per diversi secondi in base al livello di potenza impostato.

  • Navigenio come piano di cottura è adatto ai seguenti prodotti AMC:

    • Pentola da 16, 20 e 24 cm (fino a max. 6,5 l)

    • Padelle Prestige da 20, 24 e 28 cm

    • Unica da 24 e 28 cm, wok da 36 cm

    • Ovale per arrosto e Oval Grill da 38 cm, Arondo 28 cm

    Nella funzione capovolta per la cottura al forno e la gratinatura:

    • Pentole da 20 e 24 cm

    • Padelle Prestige da 20 e 24 cm

    • Unica da 24 cm

Utilizzo di Navigenio per la cottura al forno e la gratinatura

Utilizzo di Navigenio con la cottura auto controllata

Pulizia di Navigenio

    • Pulire Navigenio dopo ogni utilizzo.

    • Rimuovere i residui di cibo bruciati presenti sulla piastra in vetroceramica utilizzando un raschietto per vetroceramica.

    • Pulire i componenti in plastica e le piccole impurità della vetroceramica e del disco in acciaio inossidabile con un panno umido e AMC Shine o un comune detersivo per piatti.

    • Lo sporco ostinato presente sulla vetroceramica e sul disco in acciaio inossidabile può essere rimosso con una spugna non abrasiva inumidita e AMC Clean.

    • Lo zucchero, gli alimenti acidi e zuccherini e l’alluminio possono danneggiare la superficie in vetroceramica, pertanto rimuoverli immediatamente.

    • Rimuovere subito il cibo bollito.

    • La sabbia e impurità simili possono graffiare le superficie in vetroceramica e il fondo della pentola, pertanto rimuoverle immediatamente.

FAQ - oPan/ Pentole Prestige

Struttura e funzioni di oPan e Pentole Prestige

  • Le superfici sono molto levigate e sono pertanto leggermente più sensibili ai graffi. Ciò non ha tuttavia alcun influsso sulla qualità delle padelle.

    Vantaggio:

    Le superfici molto levigate e leggermente strutturate hanno il vantaggio che gli alimenti staccano particolarmente bene.

  • Con il termine “arrostire senza coperchio” s’intende principalmente la cottura con oPan, poiché normalmente gli alimenti vengono riscaldati e arrostiti senza coperchio.

  • I piatti a base di uova sono delicati e talvolta richiedono un po’ di manualità se si desidera arrostire senza o con pochissimi grassi.

    Ecco perché abbiamo sviluppato oPan e oPan large.

    Vantaggi:

    • Superficie molto levigata e leggermente strutturata per staccare in maniera ottimale uova al tegamino, uva strapazzate, omelette e crêpe

    • Gli alimenti si staccano perfettamente anche senza rivestimento per arrostire in modo sano e duraturo, nessuna fuoriuscita di sostanze tossiche e nessun rilascio di sostanze nocive.

    • Bordo sottile e ampia superficie per arrostire con semplicità.

    • Facile da pulire anche in lavastoviglie.

    • Manico rimovibile per un utilizzo ottimale e una conservazione poco ingombrante.

  • No, le pentole e padelle AMC e anche oPan non sono rivestite, pertanto non contengono composti a base di fluoro problematici come il teflon (chiamato anche PTFE).

  • A tal proposito, osservare le descrizioni dettagliate contenute nella brochure “Cucinare con AMC”.

  • La temperatura dell’olio (senza gli alimenti) è di ca. 150-170 °C.

    La temperatura si abbassa una volta che gli alimenti vengono aggiunti, pertanto non aggiungere grandi quantità di cibo alla volta. Si consiglia di friggere in porzioni.

FAQ - Coltelli D-Line

Coltelli D-Line

  • La serie D-Line è realizzata in acciaio cromato di altissima qualità in conformità agli standard qualitativi tedeschi. Il materiale è un acciaio al cromo-molibdeno-vanadio, un tipo di acciaio particolarmente adatto alla realizzazione di coltelli.

    Vantaggio:

    La speciale composizione dell’acciaio garantisce che i coltelli siano duri, flessibili e resistenti alla corrosione.

  • Da un lato ci sono la lama, la scelta del materiale e la giusta affilatura, dall’altro lato la maneggevolezza e l’impugnatura ergonomica, ovvero il modo in cui il coltello si tiene in mano e si lascia guidare.

  • Tutti i coltelli con lama liscia: coltello da cucina, Santoku small, Santoku big, coltello universale e coltello per sfilettare.

    Attenzione:

    I coltelli con le lame seghettate o dentate come il coltello per il pane, il coltello Tomato e il coltello da carne non possono essere affilati con l’affilacoltelli D-Line.

  • No, i coltelli pregiati non possono essere mai lavati in lavastoviglie. I prodotti chimici aggressivi utilizzati nella lavastoviglie e il calore possono corrodere la lama e causare lo scolorimento dell’impugnatura.

  • Lavarli a mano con un detersivo per piatti comune e asciugarlo dal lato non tagliente.

  • La lama seghettata del coltello Tomato è perfetta per tagliare le bucce morbide come quelle dei pomodori, delle pesche o dell’uva. Il coltello universale può essere utilizzato per numerose applicazioni: pelare, tagliare, sfilettare il pesce e sminuzzare la carne in pezzetti.

FAQ - Alimentazione sana ed equilibrata

Alimentazione sana ed equilibrata

  • Sì, il metodo di cottura AMC è particolarmente delicato con le sostanze nutritive pregiate come le vitamine, ad es. quelle delle verdure.

    Vitamine idrosolubili:

    La vitamina C, ad esempio, si ossida con il calore e viene lavata dal liquido di cottura durante il metodo di cottura convenzionale, tuttavia si verificano sempre perdite esigue.

    La perdita di vitamina C con la cottura tradizionale è 2-3 volte superiore a quella con il metodo AMC!

    Nel caso delle vitamine B, talvolta si può osservare addirittura un aumento con la preparazione delicata AMC. Nelle patate, nei finocchi e nei fagiolini congelati il contenuto di acido folico (vitamina B) aumenta con la cottura AMC e si riduce con la cottura convenzionale!

    (Fonte: Università di Vienna, 2009)

     

    Vitamine liposolubili:

    Le provitamine E ed A, ad esempio, aumentano con la cottura AMC senza aggiunta d’acqua. Queste sostanze vengono rilasciate dalla struttura cellulare durante il riscaldamento delicato, ma con il metodo AMC non possono essere sommerse da un liquido di cottura e quindi non possono essere eliminate. A seconda del tipo di verdura, il contenuto di vitamine E aumenta con il metodo di cottura AMC di due o più volte rispetto alla cottura convenzionale con acqua. Ad esempio, nelle patate il contenuto di provitamina A aumenta del 48% con il metodo AMC e si riduce del 3% con la cottura convenzionale.

    (Fonte: Università di Vienna, 2009)

    • Sì, il metodo AMC protegge anche i sali minerali.

    I sali minerali come calcio, potassio o magnesio vengono lisciviati dal liquido di cottura durante la cottura convenzionale, causando talvolta grandi perdite.

    La perdita di calcio nelle carote durante la cottura tradizionale è pari al 19%, di gran lunga superiore rispetto a quella con il metodo di cottura AMC (in media solo dello 0,5%). Ciò significa che con AMC il contenuto di calcio rimane praticamente inalterato. (Fonte: Università di Sion, Svizzera, 2009)

    • La perdita di calcio nei fagiolini surgelati durante la cottura tradizionale è circa 10 volte superiore a quella che si verifica con il metodo AMC; con le carote la cottura con AMC è in media 4 volte migliore e con le zucchine 2,5 volte! (Fonte: Università di Sion, Svizzera, 2009)

    • La perdita di magnesio nelle zucchine durante la cottura tradizionale è 3 volte maggiore e, nelle carote, addirittura 8 volte maggiore rispetto a quella con il metodo AMC! La perdita di magnesio nei fagioli surgelati durante la cottura AMC è praticamente inesistente, mentre è pari al 16% durante la cottura tradizionale. (Fonte: Università di Sion, Svizzera, 2009)

  • Le sostanze vegetali bioattive sono presenti soltanto nella frutta, nella verdura e nei cereali. Aiutano le piante a crescere o sono impiegate come sostanze protettive. Ma servono anche a migliorare la salute umana.

    Ad esempio, aiutano ad ostacolare lo sviluppo del cancro, possono prevenire gli infarti cardiaci, sono antinfiammatorie e possono abbassare la pressione sanguigna.

    Il calore può causare la perdita parziale di queste sostanze vegetale bioattive. L’obiettivo è ridurre al minimo le perdite con una preparazione delicata che richiede poco liquido di cottura. In alcuni casi è possibile osservare addirittura un aumento delle sostanze vegetali bioattive durante il riscaldamento dell’alimento.

    Nelle carote, ad esempio, si verifica un aumento della sostanza vegetale bioattiva quercetina, che con il metodo di cottura AMC è circa il 60% superiore rispetto alla cottura convenzionale.

    (Fonte: Università di Sion, Svizzera, 2009)

  • Le ricerche dell’Università Coblenza-Landau (2009) dimostrano che il processo di cottura AMC è di gran lunga superiore alla cottura tradizionale e alla cottura nel microonde dal punto di vista sensoriale (in termini di sapore, colore, odoro e consistenza). Le carote esaminate hanno un sapore migliore, hanno un aspetto migliore e non sono impoverite e acquose.

  • Ci sono numerose riserve in merito al cibo sano. Molti pensano che le ricette senza grassi non siano gustose dato che è il grasso a dare sapore ai piatti. Tuttavia, il grasso non è necessario per ottenere un gusto ottimale. Il sapore viene dalla carne, non dal grasso di cottura! Arrostendo senza grassi si ottengono gli stessi risultati sensoriali in termini di sapore, odore, colore e consistenza come con la cottura con grassi e, al tempo stesso, non si consumano calorie non necessarie.

    (Fonte: Hochschule Hamburg, 2009)

  • Il metodo di cottura AMC consente, per esempio, di arrostire senza aggiungere grassi, riducendo così i grassi giornalieri assunti quando si arrostisce. Ciò consente di impedire l’insorgere dell’obesità o di combatterla.

  • Sì, le raccomandazioni relative alla dieta per le persone diabetiche includono un’alimentazione priva di grassi. In particolare, nel diabete del tipo II, chiamato anche “diabete dell’adulto”, si presentano spesso disturbi nel metabolismo dei lipidi. La preparazione senza grassi con AMC risulta quindi molto vantaggiosa.

  • La presenza di grassi è importante soltanto nelle vitamine liposolubili A, D, E e K, affinché possano essere assorbite dall’organismo. Tuttavia, le piccole quantità di grasso, come l’olio nell’insalata o il grasso della carne, consumate insieme agli alimenti contenenti vitamine sono più che sufficienti.

  • Le carote sono ricche di carotene. Si tratta del precursore della vitamina A, una vitamina liposolubile, e può essere assorbita nel nostro tratto gastrointestinale soltanto in presenza di grasso.

    In linea di massima non è necessario cuocere le carote utilizzando dei grassi perché di solito ce ne sono abbastanza nella dieta generale. Ma “arrostire senza aggiungere grassi” non significa che bisogna cucinare tassativamente senza grassi: anche un’alimentazione sana prevede di condire le pietanze con un po’ d’olio. L’importante è utilizzare grassi pregiati e non riscaldarli troppo.

  • La cottura veloce con Secuquick softline richiede di riempire la pentola con un poco d’acqua per sviluppare una quantità di vapore sufficiente a chiudere il coperchio e a far salire la temperatura nei settori “soft” e “turbo”. Con EasyQuick invece la cottura avviene in modo meno veloce ma più delicato. In entrambi casi è consigliato l’utilizzo della Softiera per consentire agli alimenti di non entrare in diretto contatto con l’acqua in ebollizione.

    Vantaggio:

    Le vitamine, i minerali, le sostanze vegetali bioattive e il sapore non possono essere disperse nell’acqua.

  • La cottura con Secuquick softline nella finestra “soft” è particolarmente adatta alle verdure surgelate. L’esempio dei fagiolini surgelati mostra che perdono circa il 65% della loro vitamina C con la cottura con acqua, mentre questa perdita si riduce soltanto al 28% con la cottura nel settore “soft” di Secuquick (+ Softiera).

  • La cottura con Secuquick softline raggiunge temperature più elevate, non esattamente l’ideale per le vitamine. Al tempo stesso si riducono notevolmente i tempi in cui il calore agisce e questo è molto positivo per le vitamine.

    Le ricerche sulle vitamine dimostrano che non bisogna sentirsi in colpa se non si ha tempo per cucinare.

    La cottura con Secuquick softline e la Softiera nel settore “soft” è delicata tanto quanto il metodo di cottura AMC, in particolare per le verdure con lunghi tempi di cottura (ad es. le patate lesse). Infatti, le vitamine si conservano molto meglio rispetto alla cottura con molta acqua.

  • Il grasso è un nutriente vitale perché fornisce acidi grassi che il corpo non può produrre da solo e sono quindi in parte essenziali. Non è importante soltanto la quantità di grassi, ma anche la qualità dei grassi alimentari.

    • Gli acidi grassi saturi di origine animale e vegetale devono rappresentare nella misura del possibile meno del 10% delle calorie totali assunte. Nella pratica significa ridurre il più possibile il consumo di burro, carne grassa, insaccati, formaggio grasso e grasso di cottura.

    • La maggior parte dei grassi (circa il 15-20% delle calorie totali) deve provenire da grassi acidi insaturi (ad es. l’acido oleico). Si consigliano l’olio di oliva e l’olio di colza,

    che ad esempio possono essere aggiunti per condire l’insalata o per aromatizzare le pietanze dopo la cottura.

    • Gli acidi grassi polinsaturi essenziali devono costituire circa il 7-8% dell’apporto calorico totale. Sono forniti principalmente dagli oli vegetali e dai pesci di mare come sgombro, acciughe o salmone.

    • Se la qualità dei grassi è corretta e non vi sono malattie, molti nutrizionisti ritengono che una percentuale di grasso fino al 35% delle calorie totali sia accettabile.

  • Le verdure surgelate contengono una quantità di vitamine e minerali simile a quella delle verdure fresche. In inverno è a volte addirittura superiore alle verdure fresche dato che hanno alle spalle lunghi viaggi e tempi di stoccaggio. Le verdure e i mix di verdura senza ingredienti aggiuntivi sono particolarmente consigliati.

    Attenzione: i preparati pronti contengono spesso una quantità relativamente alta di grasso e/o sale

    • La salmonella è un batterio che si trova principalmente negli alimenti animali crudi, ad esempio nel pollame o nei prodotti che contengono uova crude come maionese e creme.

    • Per le pietanze che contengono uova crude, utilizzare soltanto uova che non abbiano più di 5 giorni. Consumare il cibo preparato entro un giorno e conservarlo sempre in frigo.

    • Dopo la preparazione di uova, pollame e carne cruda, lavare accuratamente gli utensili da cucina utilizzando un detersivo per piatti e acqua calda.

    • Non preparare mai insalate o verdure crude nello stesso momento e nello stesso luogo in cui vengono preparate le uova crude o la carne.

    • Cuocere sempre molto bene il pollame, la carne macinata e il pesce. La salmonella viene uccisa a temperature superiori ai 70 °C, temperature che devono raggiungere anche il cuore della carne.

    • Far scongelare sempre la carne surgelata in frigo senza imballaggio (coperta in una ciotola con un colino).

    • Lavare le mani con acqua calda e sapone. Lavare gli strofinacci e gli asciugamani dopo averli utilizzati per cucinare gli alimenti crudi.

  • Le società di nutrizione consigliano di consumare ca. 5-6 g di sale al giorno. Questa quantità include anche il sale nascosto nel cibo. Gli insaccati, il formaggio, il pane e molti piatti pronti contengono tantissimo sale. Un ottimo metodo per ridurre l’apporto di sale è cucinare senza aggiungere sale. I test del gusto hanno dimostrato che è possibile ridurre della metà il consumo di sale di cucina senza osservare alcuna perdita di sapore.

AMC Smart Login

AMC Smart Login